Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 14 giugno 2006

Sera di tatto

Musica, musica incostante,Klimt_1

corde dell’anima e suoni vibranti.

Calore e acqua dolce sulle labbra.

Vita dentro i pugni e battiti nell’anima.

Sera di tatto.

Mani di sfioro.

Read Full Post »

"Parecchie scimmie sono state studiate a distanza di 10 anni, o di periodi di tempo ancora più lunghi, dalla deafferentazione completa dell’arto superiore ottenuta mediante sezione di tutti i nervi sensitivi".

Tratto da "Fondamenti delle neuroscienze e del comportamento".  Kandel, Schwartz, Jessel.

Tutto ciò per poter studiare a distanza di tempo le modificazioni avvenute alla mappatura corticale della superficie corporea, che si adatta all’uso estensivo o al disuso di arti, mani o dita.

Addirittura, in un ulteriore esperimento, mediante intervento chirurgico è stata unita la superficie cutanea di due dita adiacenti di una scimmia, sempre per poter studiare la correlazione dei segnali nervosi provenienti dalla cute delle dita in questione.

Per farla breve, gran parte di quello che oggi si conosce in merito a mappe corticali ed aree cerebrali deputate a specifici scopi è stato ottenuto grazie a "sacrifici" da parte di animali con un corredo genetico non lontano dal nostro (topi, gatti, scimmie antropomorfe e non).

Oggi, studiando questo e altro, ho provato a pensare a cosa avrei preferito: non sapere- il come, il dove e il perchè di determinate lesioni cerebrali che portano inevitabilmente a deficit più disparati- e quindi non avere la possibilità di curare/aiutare oppure il conoscere a discapito del benessere di un altro essere vivente.Scimmia_sapiente_1

Per quanto mi riguarda, è tutt’ora un dilemma.

Anche se dentro sento una piccola vocina..

Read Full Post »