Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2006

Door_cynthia_greig

In questi giorni mi appresto a fare più di due giri di chiave.

In pratica mi sto preparando a barricare il cuore per le "feste" natalizie.

Ché i colpi possano ferirmi il meno possibile.

Attutiti i soliti dolori, penserò a schivare il resto.

E quando il colpo vero arriverà,

perchè arriverà (previsione maledettamente statistica),

la porta verrà sfondata, ma a quel punto avrà già fatto il suo dovere.

C’è un detto toscano: "Siamo alle porte coi sassi".

Direi che qui ci sta proprio bene.

Read Full Post »

Come una principessa.

Come_una_principessa_1 

Come una principessa, mi porto la casa dietro.

La tengo nel cuore, la chiudo a chiave, solo due giri.

Mi fido delle cose piccole e necessarie,

dimentico gli orpelli e i fasti: non ne ho bisogno.

Eppure sogno fuochi e camini, grandi spazi e pietre rosse fumanti.

Poi apro le palpebre e lascio passare la luce:

forse era meglio tornare indietro.

E allora giro, cambio rotta, e

come una principessa, mi porto la casa dietro.

Read Full Post »

Esco da me, in tutto non m’amavo granchè..

..Ieri sera concertino di Capossela

Read Full Post »

Che mastice tiene insieme

Che mastice tiene insieme
questi quattro sassi.

Penso agli angeli
sparsi qua e là
inosservati
non pennuti non formati
neppure occhiuti
anzi ignari
della loro parvenza
e della nostraGoccia_di_rugiada_escher_1
anche se sono
un contrappeso più forte
del punto di Archimede
e se nessuno li vede
è perché occorrono altri occhi
che non ho
e non desidero.

La verità è sulla terra
e questa non può saperla
non può volerla
a patto di distruggersi.
Così bisogna fingere
che qualcosa sia qui
tra i piedi tra le mani
non atto né passato
né futuro
e meno ancora un muro
da varcare
bisogna fingere
che movimento e stasi
abbiano il senso
del nonsenso
per comprendere
che il punto fermo e’ un tutto
nientificato.

(Eugenio Montale, Satura; Satura II)

Read Full Post »

Che mastice tiene insieme

Che mastice tiene insieme
questi quattro sassi.

Penso agli angeli
sparsi qua e là
inosservati
non pennuti non formati
neppure occhiuti
anzi ignari
della loro parvenza
e della nostraGoccia_di_rugiada_escher_1
anche se sono
un contrappeso più forte
del punto di Archimede
e se nessuno li vede
è perché occorrono altri occhi
che non ho
e non desidero.

La verità è sulla terra
e questa non può saperla
non può volerla
a patto di distruggersi.
Così bisogna fingere
che qualcosa sia qui
tra i piedi tra le mani
non atto né passato
né futuro
e meno ancora un muro
da varcare
bisogna fingere
che movimento e stasi
abbiano il senso
del nonsenso
per comprendere
che il punto fermo e’ un tutto
nientificato.

(Eugenio Montale, Satura; Satura II)

Read Full Post »

Pieni e vuoti

Stasera ero veramente stanca: mi sono addormentata alle 10, credo.

E’ un avvenimento inconsueto, di solito sono nottambula, ma siamo a fine settimana e in questo periodo sto dormendo pochissimo, non solo per i soliti impegni universitari.

Il periodo pre natalizio per me è un po’ critico: dormo sempre poco e male.

Così, dicevo, stasera sono crollata.

Mi sono risvegliata 20 minuti fa ed ora sono più che sveglia: un dramma.

Spero di riaddormentarmi.

Ho fatto un giro alla tele: si vede che la sera non la guardo mai (poco anche il giorno, forse a cena).

Ho visto che a quest’ora, già seconda serata, ci sono programmi interessanti: ho visto un po’ di tv7 su rai 1, e mi è venuta tanta nostalgia.

E’ un programma che mi piace molto, fatto bene, chiaro, di attualità non retorica.

Ma soprattutto, come quark, è un pezzo di vita: lo guardavo con papà.

Già, siamo sotto Natale, il pensiero va sempre lì.Cinta_de_mobius_i

Famiglia non-famiglia la mia.

Vite e schemi spezzati, mancanze continue.

Ed io che non dormo ancora.

Onora il padre e la madre

e onora anche il loro bastone,

diceva De Andrè.

Io non l’ho mai fatto.

Sono bravissima a contare le mancanze.

Ed ora, sono più i vuoti che i pieni a farla da padrone.

Sto cercando di riempirli, ma, se potessi, il Natale proprio lo salterei.

Probabilmente, avrebbe l’effeto di una buona tazza di latte: triptofano a volontà e sonni tranquilli.

Read Full Post »

Aids_front_big_1 

Giornata Mondiale Lotta AIDS

Read Full Post »

Older Posts »