Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2009

eraunadonna

Era una donna stolta e avventata.

Puntigliosa e avvenente.

Andò incontro al suo destino con determinata eleganza

e ottusa civetteria.

Quello che accadde dopo fu concitato,

passionale e implacabile.

Un respiro dopo l’altro,

sempre più corto,

sempre più avido

e tormentato.

Il cuore non resse.

La testa andò in estasi.

E il lascito fu imbarazzante.

Annunci

Read Full Post »

Preso il tempo necessario,

ascoltati tutti i cambiamenti fuori e dentro di me,

ho deciso di essere avida con me stessa e di pretendere.

Di più e di meglio.

Mi spingo a forza giù dal letto in questi giorni,

mi spingo giù a forza, tanta tanta forza.

Stringo i denti, pensando che posso farcela se voglio.

La determinazione di ripetermi che non voglio veder crescere le piante,

appassire i muri, il tempo che sgretola e consuma,

senza farne parte, senza impazzire dietro al meccanismo per trovare la soluzione,

la via d’uscita.

Tutto là fuori corre e si dispera, in cerca di un posto, in cerca di una vita.

Ed io più corro, più mi dispero, più vado a fondo

e resto lì dove mi ero trovata all’inizio.

Sempre lì.

Allora, non corro, non mi dispero,

ma vado.

Forse sono fatta per camminare e basta,

seguire la mia strada,

senza devastare il mio tempo.

Read Full Post »