Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Tempi moderni.’ Category

<< L’ “uomo forte” nella vita sociale è spesso, nella vita privata, un bambino di fronte alle proprie situazioni sentimentali: la sua disciplina pubblica (che egli esige dagli altri) fallisce penosamente in privato. La sua giocondità professionale ha, a casa, un volto malinconico; la sua morale pubblica incontaminata ha un curioso aspetto dietro la maschera..>>.

C.G. Jung, “L’Io e l’inconscio”. Ed Bollati-Boringhieri.

Credo sia pieno di spunti attuali.

Non solo personali a questo punto, ma anche pericolosamente pubblici.

Annunci

Read Full Post »

Il mondo là fuori è spietato?

Al lavoro ti fanno le scarpe (troppo strette e doloranti) ?

Il primo che passa ti sputa in faccia?

Non capisci com’è che non hai “fatto carriera” ?

Non sai come si fa a mantenersi un posto di lavoro e una casa decente?

Bene, siòri e siòre… ecco a voi la miracolosa soluzione:

“PALLA DI PELO”  in pillole!!!

Basta ingoiarne regolarmente una al giorno e crescerà sulle pareti dello stomaco una folta peluria, che vi permetterà di essere INVINCIBILI a qualsiasi attacco esterno!

Non più rimorsi nè remore, non più scrupoli, non più pensieri negativi siòri!!

Le nostre pillole “PALLA DI PELLO” t.m. faranno sì che ottienate con successo tanti peli sullo stomaco, ma non sulla lingua attenzione!!

Fidatevi solo delle pillole “PALLA DI PELO” della S.S.D. Inc.*, sono le uniche originali e dal risultato garantito!!

-Messaggio Pubblicitario a cura dell’ufficio di promozione benessere sociale-

*Stronzi Si Diventa Incorporation

Read Full Post »

E va bene che credo nelle buone cause,

e va bene che sono la prima a fare volontariato,

e va bene che non conto mai le ore di lavoro in più quando si tratta delle suddette buone cause..

.. ma chiedermi di farmi un culo a paiolo a gratis anche stavolta no ehhhh!!!!

Ma sono l’unica a dover pagare un affitto e delle bollette?

Così, per caso..ho scoperto che chi fa tanti discorsi alti e nobili o non ha di queste esigenze, o non sente la fame.

mmm.

diventare adulti significa anche scoprire questo?

se  è così..io voglio tornare indietro.

Read Full Post »

In questo periodo sto lavorando nelle scuole,

portando avanti dei laboratori sui diritti civili, sul consumo etico, sul rispetto della dignità umana.

Ne sto vedendo e sentendo delle belle da parte di questi ragazzi.

Sono intelligentissimi, sveglissimi e questo mi riempie di soddisfazione.

Ma d’altra parte sono molto materialisti, infarciti di pregiudizi e a volte  pronti a reagire a qualsiasi provocazione con aggressività, non nei miei confronti, ma si evince dai loro discorsi che a loro parere (e a quello dei loro genitori) si risponde alle frustrazioni con un bel gancio destro.

Quel che è peggio è che gli atteggiamenti più tristi in questo senso vengono da bimbi/ragazzi (lavoro nelle scuole elementari e medie) figli dei cosiddetti “professionisti”, piuttosto che da coloro che provengono da fasce più svantaggiate.

Non so, ma ho l’impressione che spesso questi ragazzi siano letteralmente formati dai media.

Penso spesso alle loro facce unanimi nello sbalordimento (finora ho lavorato in 4 classi diverse) quando gli si comunica che gli unici due paesi che non hanno firmato la Convenzione Dei Diritti Del Fanciullo sono la Somalia e gli Stati Uniti.

E non è la Somalia che li preoccupa.

Certo, io poi affondo la lama dicendo che gli USA hanno il “braccino corto” quando si tratta di firmare accordi internazionali importanti, come il protocollo di Kyoto..

 Davvero spero di gettare un semino importante in quelle classi, spiegando loro chi è Mandela, chi è Iqbal Masih, chi è Evo Morales.. e chi siamo noi nel nostro piccolo, che uniti possiamo fare tanto.

E per chi se lo stesse chiedendo..no, non sono comunista.

E non voto PD.

E non sono cattolica.

E non vado sul sito di Beppe Grillo.

E non mi piace il nano.

Né i Fini né i meschini al Governo.

Simpatizzo per Travaglio.

E cerco di ragionare con la mia testa.

Read Full Post »

..e pedaliam..

Lo so, lo so.

E’ retorica.

Fa caldo.

E con il caldo la memoria si fa ancora più corta.

Ma non vi preoccupate. Per ora c’è tanto materiale in giro.

Read Full Post »

Read Full Post »

Tante cose non mi piacciono e, per definizione, cerco di starne alla larga.

Purtroppo c’è una categoria di persone, di luoghi e di cose a cui non posso stare alla larga.

Alcune mi inseguono, direi.

Altre, beh, aspettano che io paghi il mio pegno obbligatorio periodico.

Tra le cose che non mi piacciono, ve ne sono alcune che non riguardano solo la mia sfera privata e personale, ma ci riguardano tutti, ohibò.

Chi ha visto ieri sera Annozero sa di cosa parlo.

Chi non l’ha visto, ha qualche attacco di gastrite in meno, ma può sempre rifarsi ascoltando la famosa telefonata Berlusconi-Saccà.

Comunque, da parte mia, sto imparando che ciò che mi fa star male può esser un po’ esorcizzato pensando alle cose belle, come ad esempio il ragalo di Natale di mia sorella, il dvd di Alice nel paese delle meraviglie della Disney, significativissimo per noi: lo guardiamo sempre da una vita sotto le feste. Ci restituiva la magia di essere bimbe..

Visto che bisogna esorcizzare, e visto che il Natale lo festeggio sempre in anticipo, prima di tornare dai miei, ho pensato ad una cosina spiritosa, che faccia anche un po’ riflettere però.

Esorcizziamo pure, ma non cancelliamo tutto con un colpo di spugna.

Buone Feste ragazzi.

🙂

Read Full Post »

Older Posts »